Articles

Triade capitolina (Giove / Giunone / Minerva)

Rappresentando l’unione di tre dei principali dei nell’antica Roma, la Triade Capitolina consisteva in Giove, Giunone e Minerva. Gli adoratori costruirono un tempio condiviso sul Colle Capitolino a Roma con celle per ciascuna delle tre divinità, e capitolia simili furono erette in tutta Roma. Minerva era una dea dell’artigianato, delle corporazioni commerciali e della guerra. La sua brillantezza per la strategia e la compassione la distingueva da Marte, dio della guerra, che tendeva a rappresentare il trionfo attraverso la forza militare. È nata completamente cresciuta dal cranio di Giove, ed è associata alla conoscenza e alla saggezza, ma anche incline alla vendicatività, specialmente verso gli umani che rivendicavano la superiorità agli dei. Giunone, anche se associato con il matrimonio e la maternità, era un consigliere di Giove e capace di feroce opposizione al marito se le sue gelosie sono stati agitati o interessi divergevano dal suo. Giove, sebbene conosciuto principalmente come il re degli dei e del cielo, e l’ego e la persona più grandi della vita che desideravano e manipolavano la vita a capriccio, era anche un dio di accordi e contratti, rendendolo visto in alcune circostanze come una figura per il patriottismo e la giustizia.

In BORDER LINE, il conflitto infuria in una immaginaria Pannonia moderna mentre i rifugiati si riversano nella vicina Mesia. Pannonian ex-pat Jun Caprotina orfanotrofio è praticamente traboccante di bambini la fortuna di ottenere l’approvazione da parte del governo moesiano di lasciare i campi. Il generale moesiano J. Stator Terminalus è un generale onesto che pensa a se stesso come una forza costante in un ambiente volatile, ma si trova in un dilemma sulle attività extrascolastiche di Jun. La giornalista americana Min Acheae usa il suo ritrovato senso di ribellione per aumentare la visibilità di ciò che è veramente in gioco mentre i tre si ritrovano intrappolati insieme nel bel mezzo di un’improvvisa crisi e mettono in discussione le lealtà, l’identità e le aree grigie etiche che ognuno naviga.

TRIADE CAPITOLINA o “Border Line” di Laylah Muran De Assereto
Regia di Dan Wilson
Messa in scena il 5 ottobre 2018 all’EXIT Theatre

Ashley Gennarelli (Min Pallas)

Matt Gunnison (Mars Alator)

Rebekah Kouy-Ghadosh (Carmen)

Brian Levi (generale J. Statore Terminalis)

Genevieve Perdue (Giu Caprotina)

Rick Roitinger (Mercer)

Lynda Sheridan (Iris)

Marissa signor skudlarek (Palcoscenico)

Stephanie Thomas (Lara)

Laylah Muran de Assereto è stato coinvolto in teatro e scrittura creativa narrativa fin dall’infanzia. È l’attuale direttore artistico di Spare Stage. Questo è il suo quarto anno partecipando a SF Olympians (3 ° anno come scrittore). Il suo atto unico SOTTO LA VIA LATTEA ALLA LUCE DEL GIORNO è stato presentato in SF Olympians 8 e la sua breve FORTEZZA TROVATA in Olympians 6. Più recentemente il suo breve gioco SHAVING BEES è stato prodotto come parte dei Playoff di PCSF 2017. Il suo corto THE VISIT sarà presentato con l’antologia di Playland Productions The Grateful Deadly a marzo 2018. Era un membro della piscina del lunedì sera Playground SF Writer’s in 2016/2017. È stata una delle drammaturghe e montatrice collaboratrici per la produzione di I SAW IT di Wily West nel 2015. Nel 2014 i suoi cortometraggi ANONYMOUS ME, CASH FOR CAPES e JAIN sono stati inclusi nell’antologia Supereroi nominata TBA di Wily West Productions. È stata membro del consiglio di amministrazione del Playwrights’ Center of San Francisco (PCSF) dal 2005 al 2009 in vari ruoli, e si è offerta volontaria come membro del comitato letterario fino al 2017. Laylah è stato il produttore esecutivo per Wily West Productions (2009-2015. I suoi crediti di regia includono, PLAYOFFS di PCSF 2016 che ha vinto un premio TBA Outstanding Antology, ReproRights! (2015-2017), SF Olympians Festival VII, e PCSF Sheherezade’s Last Tales (2015). Laylah ha interpretato Celia in TALKING HEADS di Alan Bennett, diretto da Stephen Drewes per Spare Stage Theatre nel marzo 2016. Vedi www.laylahmuran.co per la biografia completa.

La Triade capitolina è stata creata da Emily C. Martin.