Articles

Solo i fantasmi di caribù si muovono attraverso i nostri boschi

Alla fine del 1800 Cornelia Crosby alzò il fucile, prese la mira attenta a un caribù e premette il grilletto. Con un potente boom che echeggiava nei boschi, l’ultimo colpo di caribù registrato nel Maine crollò sul pavimento della foresta.

Alla fine del 1800 Cornelia Crosby alzò il fucile, mirò con attenzione a un caribù e premette il grilletto. Con un potente boom che echeggiava nei boschi, l’ultimo colpo di caribù registrato nel Maine crollò sul pavimento della foresta.

Più che probabile, Crosby non sapeva che sarebbe stata l’ultima persona a sparare legalmente a un caribù del Maine. Forse non sapeva del costante declino della popolazione del caribù e della sua migrazione settentrionale dalla nostra zona per unirsi alle mandrie in Canada.

Non è stata la pressione della caccia a mandare caribù fuori dal nostro stato; altri fattori, grandi e piccoli, si sono uniti per spingere la mandria verso nord.

Questa zona che ora chiamiamo Maine aveva una grande popolazione di caribù boscosi, Rangifer tarandus-caribou, prima che arrivassero i primi europei. Il paesaggio sembrava diverso allora.

Le comunità costiere da quella che oggi è Cape Cod fino al fiume Penobscot erano quasi senza alberi. Le prime persone hanno ripulito vaste aree di foreste nel corso di migliaia di anni per coltivare mais, zucca e tabacco. Il cervo dalla coda bianca era il principale grande mammifero della zona. Questa era la gamma più meridionale per l’alce, che solo raramente entrava nelle aree sgomberate. Vedremo perché, a breve.

I Penobscot erano nativi del bosco e quindi il paesaggio a nord del fiume Penobscot era costituito da vecchie foreste. Il cervo dalla coda bianca si spostava raramente nelle foreste perché mancava del sottobosco di cui aveva bisogno per il cibo; alci e caribù dominavano i boschi.

Mentre gli europei si stabilivano e ripulivano le terre intorno alle loro comunità, i cervi espandevano il loro habitat in aree più settentrionali. Anche il caribù, un animale che evita l’habitat umano, si è spostato più a nord. Questo cambiamento di habitat ha richiesto circa 250 anni. Andiamo avanti veloce alla fine del 1800.

Nel momento in cui ‘Fly Rod’ Crosby mise le mire ferree del suo fucile sul caribù di medie dimensioni e premette il grilletto, la maggior parte della mandria di caribù viveva a nord fino a Caribou, nel Maine. I resti di una mandria ancora sfogliati intorno alla zona del Monte Katahdin, ma dai primi anni del 1900, anche loro scomparvero. Da allora, la scomparsa del caribù è attribuita a diversi eventi.

In primo luogo, il caribù boschivo è proprio questo: preferisce i boschi delle foreste settentrionali. Una volta ripulite le foreste, i caribù migrarono verso nord per un habitat migliore.

Più contatti umani hanno reso indesiderabili anche i boschi settentrionali del Maine per i caribù. Le cabine, il rumore dei taglialegna che ripulivano le foreste, le strade per il trasporto dei tronchi e, infine, i veicoli a motore a gas erano troppo per i caribù solitari. Hanno premuto verso nord con la civiltà nipping ai loro quarti posteriori.

Un altro motivo per la scomparsa della mandria è che i caribù di solito danno alla luce un vitello all’anno. Il caribù si accoppia in ottobre e i vitelli nascono entro giugno. Una mucca si riprodurrà a 2½ anni. Nel frattempo, i cervi whitetail si riproducono a 1 anno e spesso danno alla luce due gemelli.

Il fatto che il cervo dalla coda bianca abbia ampliato il suo territorio, approfittando della ricerca che è spuntata dopo che le foreste sono crollate ha avuto un profondo impatto sulla popolazione dei caribù. Cervi portano un parassita che è mortale per alci e caribù.

Parelaphostrongylus tenuis, è un piccolo nematode che scava nel cervello sia dell’alce che del caribù e provoca una morte agonizzante. Il parassita viene trasferito da cervo a caribù e alce da un ospite intermedio, una lumaca o talvolta una lumaca.

Parelaphostrongylus vive nei cervi come un nematode maturo. I vermi producono uova che poi si schiudono e formano larve. Le larve finiscono nelle feci del cervo. Le larve invadono lumache e lumache attraverso il fondo morbido del loro piede quando passano sopra le feci di cervo. I caribù mangiano accidentalmente le lumache e le lumache mentre pascolano e i parassiti invadono il sistema nervoso centrale e infine il cervello dell’alce e del caribù. Stranamente, il parassita non influenza il cervo.

I biologi cercarono di riportare il caribù nel Maine con un costoso tentativo nel 1940 e di nuovo nel 1980. Il progetto fallì miseramente perché i cervi dalla coda bianca sono troppo pervasivi nel vecchio habitat del caribù.

È triste che non vedremo mai queste magnifiche creature nel nostro stato, anche se giustamente appartengono qui.

C’è una piccola mandria di caribù woodland sinistra negli Stati Uniti Si trova nelle montagne Selkirk, nord-est di Washington e nord dell’Idaho. Ci sono circa 30 caribù bosco lasciato nella mandria.

La mandria combinata di caribù che ora vive a Terranova e Labrador, in Canada, conta circa 500.000. Ci sono altre mandrie, molto più piccole, situate nel nord del Quebec. La caccia limitata aiuta a gestire le dimensioni della mandria perché i predatori naturali, come il lupo e l’orso, sono troppo piccoli per essere molto efficaci.

Nel frattempo, le popolazioni di caribù in Alberta, Canada stanno diminuendo, ma ci sono tentativi in corso da parte di diversi gruppi di ripristinare la mandria. La perdita di habitat e l’invasione umana su terreni di alimentazione tradizionali sembrano essere la principale minaccia per la mandria. La caccia al caribù non è più consentita in Alberta.

Il caribù bosco è anche chiamato il Fantasma Grigio. La sua pelliccia grigia si fonde bene con il suo ambiente, rendendolo difficile da vedere. Sembra ora che la parola fantasma abbia assunto un altro significato. I fantasmi grigi non saranno mai più visti nelle nostre foreste. Le carte sono state accatastate contro la sua sopravvivenza nel nostro stato, ma nel frattempo il Canada spera che le mandrie di caribù possano trovare un posto nel loro habitat protetto.

RJ Mere è una guida Master Maine registrata e nota naturalista. Può essere raggiunto a 207-985-4420 o [email protected]