Articles

I gatti possono mangiare farina d’avena?

Domanda di oggi: I gatti possono mangiare farina d’avena? La farina d’avena è considerata uno degli alimenti per la colazione più sani per noi umani. È una grande fonte di energia e molti nutrienti importanti come il ferro e la vitamina B-6. Come amate il vostro gatto, si potrebbe desiderare di condividere questo sano cibo per la colazione con lei. Tuttavia, la farina d’avena è buona anche per i gatti? I gatti possono anche mangiare farina d’avena?

I gatti possono mangiare farina d’avena?

La risposta rapida è sì, i gatti possono mangiare farina d’avena, ma solo in piccole porzioni. I gatti hanno esigenze alimentari diverse rispetto a noi umani, e ciò che è sano per noi, non è necessariamente sano per i gatti. I gatti potrebbero beneficiare di un po ‘ di farina d’avena, ma solo se la farina d’avena non contiene latte. Inoltre, ricorda che il tuo gatto è un carnivoro obbligato la cui dieta deve contenere molte proteine animali.

La farina d’avena va bene, ma solo in piccole quantità

Poiché i gatti sono carnivori obbligati, la loro dieta deve essere ricca di proteine e povera di carboidrati. Sfortunatamente, la farina d’avena contiene molti carboidrati, ma non così tante proteine. La farina d’avena non può fornire al tuo gatto tutti i nutrienti di cui ha bisogno e per questo motivo, la farina d’avena non sarebbe un buon pasto principale per il tuo gatto. Può essere somministrato solo ai gatti come piccoli dolcetti per complimentarmi con il loro cibo principale.

Fare il porridge di farina d’avena per gatti

can-cats-eat-oatmeal Quando stai facendo la farina d’avena per te stesso, allora ti piacerebbe cucinare l’avena nel latte. Questo è qualcosa che non puoi fare se hai intenzione di condividere la farina d’avena con il tuo amico felino. Poiché la maggior parte dei gatti sono intolleranti al lattosio, non possono mangiare farina d’avena cotta con latte.

Tuttavia, se usi acqua al posto del latte, dare al tuo gatto un po ‘ di farina d’avena va bene. Si dovrebbe anche andare facile sul sale, però, come i gatti hanno una bassa tolleranza al sale.

Poiché è improbabile che un gatto voglia mangiare farina d’avena normale, il modo migliore per servire un po ‘ di farina d’avena a te gatto è combinarlo con cibo per gatti bagnato.

La farina d’avena è buona per i gatti

Sebbene la farina d’avena non sia adatta per i gatti come pasto principale, può comunque offrire alcuni preziosi nutrienti ai nostri amici felini.

Per uno, la farina d’avena è una buona fonte di ferro. Il ferro è essenziale per la salute del sangue del vostro gatto e il corretto funzionamento di alcuni enzimi. La carenza di ferro nei gatti può portare ad anemia.

Per due, aggiungere un po ‘ di farina d’avena al cibo normale del tuo gatto aiuterà anche a ottenere più vitamina B-6 e calcio. La vitamina B-6 è necessaria per il corpo di utilizzare aminoacidi, e gatti che mangiano una dieta ricca di proteine, in realtà hanno un piuttosto elevato bisogno di vitamina B-6. Il calcio è importante anche per molte cose. È necessario che le ossa e il sangue del tuo gatto siano sani e il corretto funzionamento di muscoli e nervi.

I gatti possono mangiare biscotti di farina d’avena?

I biscotti di farina d’avena sono senza dubbio la cosa migliore che abbiamo imparato a fare con l’avena. Sono nutrienti come il porridge di farina d’avena, ma hanno una consistenza croccante e un sapore dolce. Se hai fatto o comprato alcuni biscotti di farina d’avena, allora potresti essere tentato di dare un pezzo al tuo gatto, ma i gatti possono mangiare biscotti di farina d’avena?

Sfortunatamente, la risposta a questa domanda è no. I biscotti di farina d’avena contengono spesso uvetta e cioccolato, che sono entrambi tossici per i gatti. Anche se riesci a trovare biscotti di farina d’avena che non contengono questi due ingredienti pericolosi, i biscotti conterranno ancora un sacco di zucchero e calorie.

L’apporto calorico giornaliero raccomandato per i gatti è di 200 a 300 calorie. È già probabile che un singolo biscotto di farina d’avena contenga circa 100 calorie. Pertanto, se daresti al tuo gatto dei biscotti di farina d’avena, è molto probabile che superi il suo normale apporto calorico giornaliero. Se ciò accade solo una volta, allora non è un grosso problema. Tuttavia, se daresti regolarmente al tuo gatto dolcetti zuccherini, è probabile che causi un aumento di peso e molti problemi di salute come il diabete.

Conclusione sui gatti possono mangiare farina d’avena?

Per riassumere, i gatti possono mangiare una farina d’avena, ma ci sono alcune cose importanti da tenere a mente. La farina d’avena può essere un trattamento salutare per il tuo gatto, ma è meglio dare al tuo gatto solo una porzione molto piccola alla volta. Inoltre, ricorda che la farina d’avena fatta con il latte non è adatta ai gatti, e che i biscotti di farina d’avena e altri dolcetti zuccherini non hanno posto in una dieta felina sana.