Articles

Cochrane

Background

I disturbi dello spettro autistico (ASD) sono tipi di disturbi caratterizzati da difficoltà nell’interazione sociale e nella comunicazione e da comportamenti limitati e ripetitivi. È stato suggerito che i livelli aumentati di metalli tossici provocano i sintomi più severi di ASD e che l’escrezione di questi metalli pesanti causata da uso degli agenti chelanti farmaceutici (prodotti chimici che sono iniettati nel flusso sanguigno per legare e rimuovere i metalli pesanti tossici dal corpo) può piombo al miglioramento dei sintomi.

Domanda di revisione

Lo scopo di questa revisione era di valutare le prove per gli effetti degli agenti chelanti farmaceutici per i sintomi di ASD.

Caratteristiche dello studio

Abbiamo cercato più database per trovare studi che hanno esaminato agenti chelanti farmaceutici come trattamento per i sintomi di ASD. Abbiamo trovato solo uno studio randomizzato controllato che ha valutato l’acido dimercaptosuccinico orale (DMSA) per ASD, ma questo studio non ha utilizzato metodi ideali per rispondere alla nostra domanda. Le prove sono in corso a novembre 2014.

Il processo che abbiamo trovato è stato condotto in due fasi. Durante la prima fase, 77 bambini con ASD sono stati assegnati in modo casuale a ricevere sette giorni di lozione glutatione o lozione placebo, seguiti da tre giorni di DMSA orale. Quarantanove bambini che hanno escreto alti livelli di metalli pesanti durante la fase uno hanno continuato alla fase due per ricevere tre giorni di DMSA orale o placebo seguiti da 11 giorni di riposo, con il ciclo ripetuto fino a sei volte.

Risultati chiave

I risultati dello studio incluso mostrano che più cicli di DMSA orale non hanno avuto un effetto su nessuno dei sintomi ASD misurati in bambini trovati ad essere escrementi elevati che avevano già ricevuto tre dosi di un agente chelante farmaceutico. Attualmente nessuna prova di prova clinica suggerisce che la chelazione farmaceutica sia un efficace intervento per ASD. Date le precedenti segnalazioni di eventi avversi gravi, come cambiamenti nei livelli di calcio nel sangue, compromissione renale e morte segnalata, i rischi di utilizzo di agenti chelanti farmaceutici per ASD superano attualmente i benefici comprovati.

Qualità delle prove

La qualità delle prove è scarsa, con un solo studio, che presentava carenze metodologiche, incluso in questa recensione. Questi fattori, se combinati, precludono la fiducia nei risultati. Tuttavia, prima che vengano condotti ulteriori studi, sono necessarie ulteriori prove per dimostrare che i metalli pesanti causano o peggiorano la gravità dell’autismo e deve essere stabilita la sicurezza degli agenti chelanti farmaceutici per i partecipanti.