Articles

2018 Cannondale Jekyll 2 Recensione

Scopri la nostra collezione Cannondale qui.

Cannondale Jekyll Mountain Bike

La Cannondale Jekyll è una grande moto destinata a fare grandi cose. Per il 2018, Cannondale ha dato alla Jekyll un aggiornamento significativo, aumentando la corsa e dando alla moto un design di sospensione più tradizionale. Il DYAD pull shock proprietario è andato, sostituito con il più convenzionale, ma ancora unico Gemini Fox shock. Più in particolare, non c’è più una forchetta mancina. Invece, il Jekyll è equipaggiato con il punto di riferimento per forcelle muscolose, il Fox 36.

Cannondale Jekyll Mountain Bike

Il viaggio è ampio con 165mm nella parte posteriore e un quasi assurdamente lungo 170mm nella parte anteriore. La geometria è stata modernizzata con un angolo di testa che è stato allentato a 65°, foderi ridotti a 420mm, e raggiungere che è stato allungato. Ha ancora 27.5 ” ruote, dando un sacco di opzioni di pneumatici corpulento. Tutto questo è stato fatto con l’obiettivo di rendere la Jekyll la migliore moto da enduro possibile.

Cannondale Jekyll Mountain Bike

Seduto sulla moto, le sue intenzioni sono immediatamente chiare. La combinazione di forcella da 170mm e tubo sterzo slack mette la ruota molto fuori di fronte a voi. È incredibilmente rassicurante quando si scende, dandoti la sensazione che sia impossibile per te superare le sbarre, non importa quanto sia ripida o quanto duramente colpisci qualcosa. Il compromesso è che generalmente devi guidare la bici in modo aggressivo per ottenere il massimo da esso. Questo è vero per molte moto in questa categoria.

Con la ruota anteriore così in avanti, è necessario impegnarsi davvero, guidare con sicurezza e mettere il peso in avanti per farlo mordere. Quando lo fa, si sono ricompensati con gloriosa roccia smashing, berm distruggendo inviare poteri. Ma se ti siedi troppo e esiti, la moto inizia a sentirsi leggermente ingombrante e ponderosa. Il lato positivo di questo è che una volta che si impara a guidare come una moto come questa richiede di essere cavalcato, si sviluppa la fiducia naturalmente come la moto ti incoraggia a spingere più forte, andare più grande, e provare le cose si può avere mai pensato di fare prima. Questa, per me, è la vera bellezza di una grande moto come questa.

Cannondale Jekyll Mountain Bike

Detto questo, se stai guidando il Jekyll su sentieri più facili o più piatti, la bici inizia a sembrare un po ‘ troppo. L’immenso viaggio rende le sezioni di flusso più lente come molto più lavoro. Fortunatamente, Gemini shock lavora per contrastare questo con le sue modalità di trambusto e flusso. Hustle accorcia la corsa posteriore a 130 mm e aumenta la frequenza della molla.

Di solito non uso blocchi sulle mie moto da enduro a meno che non stia salendo su una strada, ma il Gemini è diverso. In realtà mi sono trovato a usare il telecomando del manubrio per accedere costantemente alla modalità Hustle sui miei sentieri locali. Ha livened la moto fino a farla sentire molto più scattante quando si guida flow trails e fatto colpire più piccoli booters e fiocco si sentono molto meno ingombrante.

Cannondale Jekyll Mountain Bike

La modalità Hustle e i foderi corti aiutano il Jekyll a sentirsi sorprendentemente facile da maneggiare e a giocare con una bici delle sue dimensioni. Accoppiato con la trasmissione SRAM X01 Eagle, è possibile pedalare questa bestia (la mia bici di prova pesava 31,5 libbre) su quasi tutto ciò di cui hai bisogno. Non sarà esattamente veloce, ma non è mai stato così doloroso come temevo.

 Cannondale Jekyll Mountain Bike

Cannondale Jekyll Mountain Bike

Ancora, la modalità wide open Flow è dove questa moto è destinata a vivere. E ‘ una moto che ha davvero bisogno di essere guidato duro e veloce per ottenere il meglio da esso. Se la tua guida è composta da percorsi in discesa nodosi e ripidi o da molti giri di parco ad alta velocità, o se sei un pilota di enduro alla ricerca di un vantaggio competitivo, Jekyll gestirà tutto ciò che lanci con facilità.

Dai un’occhiata alla nostra collezione Jekyll qui